• Francesco Ruggero

L'Isola degli autori incontra Remo Bassini


Venerdì 1 Dicembre al centro incontro di Via Restano, si è tenuto il secondo appuntamento de “L’Isola degli autori”, una serie di incontri con autori letterari vercellesi.

Dopo Franco Ricciardiello, è stata la volta di Remo Bassini, con cui abbiamo fatto una lunga e piacevole chiacchierata, durante la quale l’autore ha presentato il suo ultimo lavoro “La notte del santo”. Del santo perché in questo noir, ambientato tra Torino e resto del Piemonte, tutto inizia nella notte del 24 Giugno (San Giovanni).

Oltre a presentare il suo libro, Bassini ha dissertato, ampiamente sul mestiere di scrivere, di cui è anche insegnante in vari corsi di scrittura creativa: quindi ci ha raccontato tecnica, applicazione, sacrifici nella vita privata e lavorativa. Non bisogna infatti dimenticare che, prima di diventare giornalista e direttore de “La Sesia”, Remo ha fatto diverse cosette, dal lavoratore in turno a YKK e contemporaneamente studente universitario fino alla laurea, financo al portiere di notte.

Ci ha raccontato che da bambino ha deciso che voleva diventare uno scrittore (non un pompiere o un astronauta come molti bambini sognano), ma ovviamente, per realizzare un sogno, oltre ai sacrifici, caparbietà e costanza, ci vuole talento e Bassini ha dimostrato di averlo. I suoi romanzi dimostrano la capacità di esplorare terreni molto diversi: addirittura in “Vegan la città di Dio” il giallo si fonde con tematiche sull’alimentazione, inquinamento, pesticidi e critiche alla multinazionali del farmaco. Inoltre a molti lettori restano impressi alcuni personaggi esemplari dei suoi romanzi e, quando il lettore si innamora del personaggio del romanzo e vorrebbe continuare a seguirne le vicende, vuol proprio dire che lo scrittore ha colpito nel segno. È quello che capita in “La notte del Santo”, un giallo atipico, dove, mentre scorre la trama del noir, c’è la vita di “Aziz”, il commissario Dellavita, con i suoi problemi familiari. Di questo personaggio, incasinato tra mogli e figli, appassionato di Tenco e De André, che ha molto dell’uomo comune e meno dell’eroe, verrebbe voglia di leggerne ancora in un prossimo romanzo.

#scambialibri #libri #incontri

15 visualizzazioni

LA VOCE DELL'ISOLA

IL BLOG DEL RIONE ISOLA DI VERCELLI