Il mio carnevale

Quest’anno il Carnevale arriva prestissimo: in pratica non abbiamo fatto tempo a ritirare le statuine dei Magi e dobbiamo già pensare a maschere e coriandoli…

 

Ma cos’è il Carnevale? Il Carnevale nasce dalla tradizione di festeggiare il periodo che precedeva l’inizio della quaresima con grandi banchetti, feste in cui il caos si sostituiva all’ordine. Era un modo di trasgredire alle imposizioni a cui i cattolici sarebbero stati sottoposti nel periodo quaresimale. Un modo festoso di scaricare le tensioni, di divertirsi insieme.

 

Ancora oggi rappresenta per moltissimi un momento di gioia, di divertimento collettivo. In primo luogo per i bambini, per i quali il Carnevale è una grande festa, l’occasione per travestirsi, magari con i costumi dei supereroi preferiti, per giocare, per stare insieme. Ma tanti sono anche gli adulti che si travestono, che partecipano alle sfilate. Io sono una di quelli e, anche se qualcuno probabilmente ritiene che questo non sia decoroso o maturo, io partecipo al Carnevale.

 

Molti mi chiedono perché sfilo, chi me lo fa fare di cercarmi costumi, farmi riempire di coriandoli, ballare per ore…

 

Io ho una sola risposta: PERCHÉ MI DIVERTO MOLTISSIMO.

 

 

Mi piace pensare al costume e a come realizzarlo spendendo il meno possibile (e quest’anno il tema scelto dal Rione Isola lascia libero sfogo alla fantasia!).

 

Mi piace pensare alla sfilata come a un momento in cui la comunità si ritrova con l’idea di divertirsi e il gruppo si apre a nuovi partecipanti.

 

Mi piace incontrare gli amici degli altri Rioni, scattare foto con i passanti, ballare e scaricare energia, mettere caramelle in mano a manine fameliche che le stringono quasi fossero un tesoro, fare battaglie di coriandoli con sconosciuti (anche quando i coriandoli poi ce li hai nel naso e nelle mutande…).

 

Mi piace vedere la gente sorridere, cantare e ballare!

 

Ecco questo per me è il Carnevale, lo era quando ero piccola, lo è adesso. Perché io non voglio perdere la mia capacità di divertirmi come quando ero bambina ed auguro anche a voi di non perderla mai.

 

 

Proprio per questo Vi invito a partecipare insieme a noi alla sfilata... Contattate Valeria (3400010233) oppure venite a trovarci durante l’apertura dello Scambialibri c/o Oratorio di Sant’Antonio da Padova (martedì dalle 15 alle 17 e sabato dalle 11 alle 12) e vi daremo tutte le informazioni. Non venite solo a guardare il Carnevale, diventate protagonisti! Il divertimento è assicurato!

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

ULTIME NOTIZIE

16.5.2017

COLLABORATORI BLOG CERCASI

Nuovi bloggers per il sito cercasi: tutti coloro che vorrebbero scrivere, collaborare al blog, ricevere informazioni possono contattarci alla mail info@lavocedellisolablog. Scrittori fatevi avanti: Vi aspettiamo!

Please reload