L’Isola che c’è: le 10 cose da non perdere

5.5.2017

-2. Inizia il conto alla rovescia. Mancano solo 2 giorni alla terza edizione dell’Isola che c’è, in programma questa domenica, 7 maggio 2017, nei cortili della Parrocchia S.Antonio da Padova del Rione Isola di Vercelli. Mentre gli organizzatori stanno facendo la danza del sole per cacciare la pioggia di questi giorni, vogliamo condividere con voi 10 cose, e quindi 10 valide ragioni, per non perdersi la festa più popolare del quartiere, che attira moltissime persone da tutta la provincia.

Il programma è già online da qualche giorno così come è aggiornata la bacheca della pagina Facebook “L’Isola di Vercelli”, popolata dai riferimenti degli ospiti che saranno presenti durante la giornata. Ma non poteva mancare un riassunto, una sorta di vademecum, di tutte le cose che non dovete assolutamente perdervi per cui vale la pena fare un salto domenica all’Isola.

 

1. La tradizionale Camminata storico-culturale per le vie del quartiere con sorpresa finale

Ormai è diventato uno degli appuntamenti più attesi che conta un vasto numero di fedelissimi pronti a scoprire ‘nuovi’ luoghi e personaggi del quartiere. Quest’anno (partenza ore 11 davanti all’Infopoint) passeremo per le case popolari di Via Egitto, nelle zone dove abbiamo piantato i fiori e seminato i bulbi nella giornata “Facciamo fiorire il nostro quartiere” del 1° aprile, per arrivare ai Magazzini comunali (zona Centro Incontro). Qui l’Assessore Cressano illustrerà il progetto di riqualificazione che prevede la costruzione di una residenza universitaria. Lungo il percorso ci sarà una sorpresa per i partecipanti, ma non possiamo svelarvi di più! Non vi resta che partecipare!

 

2. Il cibo: pranzo in compagnia e apericena argentina

Il cibo di per sé, non è mai una cosa che si possa perdere. A pranzo un menu ricco e gustoso: salame sotto grasso, panissa, cous cous, panino con salamella, hamburger, wurstel, grigliata mista, patatine fritte, birra, bibite ecc. Il tutto servito dalla fantastica cucina del Rione Cervetto e del Rione Canadà. Per rendere la giornata più dolce ci saranno anche i dolci dei pasticceri di FM Sweet. E per finire aperitivo argentino per tutti firmato da  Don Juan Parrilla Argentina.

 

3. La Messa di Don Augusto

La festa l’Isola che c’è deve tutto a Don Augusto che un po’ più di 3 anni fa, con un gruppo di isolani determinati, ha deciso di creare una festa che potesse coinvolgere tutti gli abitanti del quartiere e ha messo a disposizione gli spazi della Parrocchia affinché questa si realizzasse. La giornata del 7 maggio inizia infatti proprio alle ore 10 con la S.Messa in Parrocchia a cui tutti sono invitati.

 

4. I dibattiti del pomeriggio per raccontare le “energie” presenti (e future) nel quartiere

Anche quella del dibattito ormai è diventata una tradizione. Domenica dalle ore 17.30 alle ore 19 presso il Salone (Teatro) avremo modo di ascoltare diverse esperienze. Si partirà con Edoardo Palmerini di Banco del Tempo Vercelli, che racconterà di come “ Il tempo regalato è un dono prezioso”, a seguire l’intervento di Deborah Guazzoni, che presenterà il neonato Scambialibri al Rione Isola, presso l’oratorio della Parrocchia e di come basti poco per far entrare in circolo la cultura. Il terzo intervento sarà di Gioia Sabbioneda, del Gruppo Scout VC1 dal titolo “Lasciamo il mondo migliore di come l’abbiamo trovato”. Un’Isola migliore la stanno anche costruendo le maestre del doposcuola e del corso di italiano per marocchine della Parrocchia, che presenteranno i loro progetti con l’intervento “ Perché l’integrazione passa dalla scolarizzazione”. Penultima esperienza sarà quella raccontata da Giuse Vallania del Gruppo Spazio Donna della Parrocchia, che definisce come “Un luogo dove insieme possiamo e creiamo”. A chiudere il dibattito, moderato da Alessandro Coppo, presidente del Comitato Isola, ci sarà l’intervento di Ilaria Sponda, che presenterà il neonato blog “La Voce dell’Isola” come strumento di informazione e servizio per il quartiere.

 

5. La Musica

La musica quest’anno (e in particolare quella in vinile) farà da vera colonna sonora di tutta la giornata. Si parte alle 11.30 con il dj set di Shamelfunk & Junta. Appassionato di vinile da sempre, colleziona musica indipendente ed autoproduzioni. Da ragazzo scopre l'Hip Hop e da qui l'amore per il Funk e la Black Music. Dalle ore 13 ci sarà Luigi Di Mino che accompagnerà il pranzo con il suo sax.Tra i momenti da non perdere: dalle ore 15.00 sarà nostro ospite Dj Marvin, un eclettico collezionista di dischi da più di 25 anni (circa 20000 pezzi). E’stato responsabile di Radio Italia anni 60, dj resident in diversi club vintage famosi nel mondo tra cui il Micca Club di Roma e il 100 Club di Londra. Alle 16.30 verrà dato invece spazio a “ La magica musica delle piante”. Sì, perché anche loro hanno una voce. Curiosi? Bene, non perdetevi allora l’appuntamento! Alle 20 invece la musica continuerà con Elephank Project live in area palco.

 

6. I burattini e le attività per i bambini

Grande protagonista della giornata è Bruno Niemen con i suoi burattini che regalerà a tutti i partecipanti, da 0 a 99 anni, uno spettacolo dal titolo “L'acqua miracolosa" alle ore 15. Ma le attività per i più piccoli non sono finite: durante tutta la giornata ci saranno giochi e laboratori per i bimbi, tra cui anche quello Disegna la tua Isola e una truccabimbi.

 

7. Il mercatino del vinile e gli stand

Protagonista assoluto sarà il vinile, che avrà tutto uno spazio dedicato. Ma sono tante le organizzazioni e associazioni che saranno presenti con uno stand: RossoSmeraldo Arte con la sua creatività a portata di tela, pennelli e tanto altro ancora; il circolo fotografico Il Galletto che esporrà le sue foto; Simon Panella: colorista digitale, illustratore, disegnatore di fumetti e visualizer; il Teatro dei Venti, un progetto dell'Associazione Jele Famo Girà che offre uno spazio dove poter sorridere e vivere momenti unici. Ci saranno inoltre anche VercelliGiovani (Servizio civile) con uno stand dove poter acquisire informazioni circa il Servizio Civile e tante altre info circa il proprio futuro scolastico e lavorativo e infine il gruppo Scout Vercelli 1 che sarà presente all' ISOLA CHE C'E' con la grinta che lo contraddistingue che animerà e supporterà la giornata.

 

8. Romeo e Giulietta degli Anacoleti

“Oh Romeo, Romeo, perché sei tu Romeo? Rinnega tuo padre, e rifiuta il tuo nome! O, se non lo vuoi, tienilo pure e giura di amarmi, ed io non sarò più una Capuleti. (Giulietta: atto II, scena II)”. Verranno lette anche queste famose parole dagli attori dell’Officina Teatrale degli Anacoleti che alle ore 19 si esibiranno nei cortili della Parrocchia con “Bevo al mio amore”? Non lo sapremo fino a domenica! Dopo la lettura degli attori del “Romeo e Giulietta”, aperitivo per tutti.

 

9. Lo sport e le meraviglie del volo

L’aeroclub “Marilia Rigazio” di Vercelli sarà infatti presente all’Isola che c’è con uno stand per farci scoprire le meraviglie del volo e raccontare le proprie attività. La giornata sarà all’insegna dello sport anche grazie alla partecipazione dello Skating con Betty Ceretti e dello sport da veri Babbani: il quiddich! che stupirà bambini e adulti!

 

10. Lo Scambialibri

Il 18 aprile è stato inaugurato all’Isola lo Scambialibri: L’Isola dei Libri presso l’oratorio della Parrocchia S. Antonio da Padova. Lo spazio resterà aperto durante la giornata del 7 maggio sia per farsi conoscere che per permettere scambi di libri tra chi vorrà partecipare. Come funziona? Puoi portare i libri che hai già letto e scambiarli gratuitamente!

 

Non ci resta allora che darci appuntamento domenica! Tra l’altro (e qui ne approfittiamo!) siamo sempre alla ricerca di volontari che abbiano voglia di mettersi qualche ora a disposizione (allestimento, dis-allestimento, bar, cucina, ritiro vassoi ecc) per contribuire tutti insieme alla riuscita della festa! Potete contattare Valeria al 340 0010233.

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

ULTIME NOTIZIE

16.5.2017

COLLABORATORI BLOG CERCASI

Nuovi bloggers per il sito cercasi: tutti coloro che vorrebbero scrivere, collaborare al blog, ricevere informazioni possono contattarci alla mail info@lavocedellisolablog. Scrittori fatevi avanti: Vi aspettiamo!

Please reload